Don Luisito Bianchi è in Paradiso

Don Luisito Bianchi è in Paradiso

Don Luisito Bianchi, 84 anni,  è  morto oggi  all’ospedale di Melegnano (Milano), dopo un lungo periodo di sofferenze. I funerali saranno sabato 7 alle 11,30 presso l’abbazia benedettina di Viboldone (S. Giuliano milanese), dove egli risiedeva.

Insieme a un sofferto attaccamento alla Chiesa la sua voce di uomo e di credente ha testimoniato soprattutto i valori evangelici dell’assoluta  gratuità dell’annuncio cristiano, che rifiuta ruoli, privilegi, denaro e potere mondano. Egli è stato discepolo di don Primo Mazzolari ed  estimatore di Ernesto Buonaiuti, ha vissuto con grande partecipazione il Concilio, di cui ha denunciato  ogni tentativo, in atto, di insabbiamento.

La sua opera letteraria resterà nella storia della nostra cultura. Il suo capolavoro, “La Messa dell’uomo disarmato”,  è il maggiore romanzo cristiano sulla Resistenza, che viene interpretata come una faticosa manifestazione della Parola.

 Notizie sui libri di Luisito Bianche si possono trovare sul sito www.viboldone.it e su quelli del suo editore www.sironieditore.it

Milano 5 gennaio 2012                                                           Vittorio Bellavite

Questa voce è stata pubblicata in Documenti NSC. Contrassegna il permalink.

2 Responses to Don Luisito Bianchi è in Paradiso

  1. BENEDETTO scrive:

    CIAO E GRAZIE

  2. Ulfenor scrive:

    E’ apparso in sogno a qualcuno della redazione (magari anche dando i numeri del lotto) che uscite con la sparata che è sicuramente in paradiso? Nemmeno una pausa caffè in purgatorio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.