La strada del futuro per la Chiesa sarà l’uguaglianza delle donne

International Movement We Are Church

Comunicato stampa

 22 maggio 2019

 L’uguaglianza delle donne nella Chiesa è la strada del futuro

Nel venticinquesimo anniversario della ORDINATIO SACERDOTALIS (22 Maggio 1994) affermiamo con sempre maggiore convinzione che l’uguaglianza delle donne è la strada del futuro per la Chiesa cattolica.

Papa Giovanni Paolo II non accettò l’ordinazione delle donne nella sua visita alla Chiesa d’Inghilterra nel marzo del 1994 dichiarando che solo l’uomo può essere ordinato prete e che questa sua decisione era da considerarsi definitiva.

I suoi argomenti erano basati su:

–La Chiesa non ha l’autorità di ordinare le donne

–Maria, madre di Gesù, non fu mai ordinata prete

–La tradizione della Chiesa

Nessuno di questi argomenti sta in piedi:

–La Chiesa ha l’autorità di ordinare le donne e di non trattarle più come di seconda categoria

–Gesù non ha mai ordinato nessuno

–Le donne sono state leader nella Chiesa per molte centinaia di anni

La Chiesa deve continuamente riformarsi per rimanere fedele al messaggio di Cristo di amarsi gli gli altri e di capire i segni dei tempi. Nel mondo di oggi vediamo con maggiore chiarezza di prima che l’uomo e la donna sono pienamente uguali in Cristo. Essi devono essere pienamente uguali anche nella nostra Chiesa.

#

Chair, We Are Church International  Media, We Are Church International M +353 86 606 3636       M   +1 617 669 7810

www.we-are-church.org/413/

colmholmes2020@gmail.com

media@we-are-church.org,

Colm Holmes                              Marianne Duddy-Burke, USA,

We Are Church International (WAC-I) founded in Rome in 1996, is a global coalition of national church reform groups. It is committed to the renewal of the Roman Catholic Church based on the Second Vatican Council (1962-1965) and the theological spirit developed from it.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Documenti NSC. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.