Martini:un magistero per l’uomo in ricerca e per la riforma della Chiesa

  NOI SIAMO CHIESA

     Via Benino 3 Roma

  Via Soperga 36 Milano

www.noisiamochiesa.org

    e-mail vi.bel@iol.it

    tel.+39-3331309765

        tel. 022664753

                                                                                                          Comunicato Stampa

 Martini:un magistero che è andato al di là della Chiesa, importante per ogni uomo in ricerca, fondamentale per indicare alla Chiesa la strada di un profondo rinnovamento

Il portavoce nazionale di “Noi Siamo Chiesa” Vittorio Bellavite ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Il movimento “Noi Siamo Chiesa” (NSC) partecipa con particolare emozione al cordoglio per la morte del Card. Carlo Maria Martini e informa degli uguali sentimenti dell’International Movement We Are Church (IMWAC), di cui NSC è la sezione italiana.

 Ci sembra che il Card. Martini abbia caratterizzato il suo magistero di vescovo e la sua attività di biblista su quattro questioni fondamentali:

1)      centralità assoluta della Parola di Dio come fondamento della vita cristiana e della pastorale della Chiesa;

2)      rapporto di ascolto e di dialogo con i non credenti e con gli uomini e le donne in ricerca;

3)      attenzione alle nuove problematiche poste da nuovi aspetti della convivenza civile, in particolare quelli sollecitati dalla ricerca scientifica, soprattutto in campo bioetico;

4)      impegno nel movimento ecumenico perché l’unica Chiesa di Dio si ricomponga dopo le  scissioni del secondo millennio.

 La diversità di questo magistero da quello consueto è, da tempo, apparsa evidente ben al di là del mondo cattolico, a tutta la parte dell’ opinione pubblica che è interessata alle grandi questioni esistenziali. Tramite Martini,  il messaggio del Vangelo è stato ascoltato da tanti che si sentono lontani dalle strutture ecclesiastiche e dalle loro politiche.

 Il Card. Martini  non era  parte del cosiddetto “cattolicesimo critico” (o del “dissenso”); di esserne espressione  fu accusato spesso da ambienti clericali di ogni tipo. Ma resta il fatto che il suo magistero ha indicato, direttamente o indirettamente,  il percorso per una vera riforma della Chiesa cattolica, in coerenza con le indicazioni e con lo spirito del Concilio Vaticano II (ne è  evidente  e clamorosa testimonianza l’ultima sua intervista pubblicata oggi dal “Corriere”). Egli è stato così un punto di riferimento di grande autorità con posizioni diverse da quelle prevalenti  a Roma, e l’ascolto delle sue riflessioni di uomo di fede ha avuto eco in tutto il  mondo,  non solo tra i cattolici. I suoi testi sono tradotti e letti dovunque.

 Ci sembra poi giusto ricordare che il magistero del Card.Martini si sia sempre differenziato da quelle importanti realtà presenti nella diocesi di Milano  (“Avvenire”,Università Cattolica, Comunione e Liberazione) che, con diverse forme e contenuti, propongono un cattolicesimo dell’identità e di acritica accettazione di qualsiasi posizione sia proposta dal vertice della Chiesa. Ed è anche inutile ricordare la sua radicale ostilità, culturale ed etica, nei confronti del leghismo e del berlusconismo, dominanti a Milano per lunghi anni”.

 Roma, 1 settembre 2012

Questa voce è stata pubblicata in Documenti NSC. Contrassegna il permalink.

One Response to Martini:un magistero per l’uomo in ricerca e per la riforma della Chiesa

  1. max scrive:

    riguardo al punto 2
    2) rapporto di ascolto e di dialogo con i non credenti e con gli uomini e le donne in ricerca;
    più che dialogo direi “missione” a me sta cuore la salvezza dell’anima di ogni fratello. non c’è salvezza fuori da Cristo cioè fuori dalla chiesa, se dialoghiamo ma tu continui a restare della tua idea ho semplicenemte fallito, e questo è per me un dolore immenso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.